Modefinance al fianco di CNA Coopfidi Roma nella rivoluzione del fintech

BigData, Analytics e IA a supporto delle PMI per un migliore accesso al credito.

L'accordo siglato da CNA Coopfidi Roma e modefinance, agenzia di rating italiana registrata dall’ESMA, è la risposta alla rivoluzione del fintech in atto. Nell’affrontare un cambiamento così importante, l’associazione che raggruppa oltre 15000 imprese del territorio laziale andrà a proporre agli iscritti l’utilizzo di nuove soluzioni tecnologiche di gestione del rischio di credito. 

“L’alleanza strategica vedrà l'uso della piattaforma finanziaria sviluppata da modefinance come strumento in grado di facilitare il processo di delibera delle garanzie per le PMI romane, siano esse pratiche di fido, prestito a breve e medio lungo termine o rinnovi.” afferma Riccardo Pioli, Direttore Generale di Coopfidi.

Coopfidi, il più grande Confidi del Lazio promosso da CNA, opera per facilitare l'accesso al credito degli artigiani, delle imprese operanti in tutti settori e dei liberi professionisti del territorio di riferimento, in una logica di accompagnamento nel rapporto con il sistema bancario, offrendo consulenza finanziaria e prestando garanzia sui finanziamenti di qualunque durata e forma tecnica. 

Modefinance affiancherà a questo modello la piattaforma web quale strumento di consulenza fondamentale per la rete di collaboratori, al fine di migliorare l'equilibrio finanziario delle PMI, facilitandone di fatto l'accesso al credito, grazie all’innovativa metodologia di analisi del rischio di credito basata su tecnologie Big Data e Intelligenza Artificiale.

La piattaforma modefinance, in capo a Coopfidi, permetterà all'associazione anche l’elaborazione di analisi settoriali specifiche e territoriali. In parallelo all'interno dell'ambito progettuale C-Lab, Coopfidi offrirà ai propri associati s-peek Team, piattaforma web e mobile di modefinance che permette di consultare in maniera semplice e immediata il credit scoring, il fido commerciale e le principali informazioni finanziarie relative a una società.

CNA Roma è la prima associazione di settore ad inserire i prodotti di modefinance nella proposta associativa, in modo da supportare le piccole aziende ad efficientare e modernizzare uno dei punti cardinali del fare impresa, quello della gestione del rischio di credito.
“L’approccio fintech può aiutare le aziende, anche le più piccole e le meno strutturate, a migliorare le proprie relazioni economiche con gli istituti bancari, permettendo loro di affrontare la richiesta di accesso al credito con un profilo più stabile e sicuro – dichiarano Valentino Pediroda e Mattia Ciprian, fondatori di modefinance –. Le pmi potranno inoltre raggiungere una maggiore consapevolezza dell’ecosistema economico che le circonda, ottenendo sempre informazioni aggiornate e di facile lettura su fornitori, partner e competitor”.

Coopfidi, (www.coopfidi.org) nato nel 1979 per volontà di un gruppo di imprenditori di Roma, nel corso degli anni è cresciuto fino a diventare il più grande del territorio del Lazio. Intercetta la necessità di rendere più efficiente il sistema estremamente frammentato delle cooperative di garanzia del Lazio, a partire dal 1995, e fino al 2006, Coopfidi intraprende i primi progetti di aggregazione tramite la fusione con altri confidi operativi sul territorio.Nel 2009 è la volta di Artigiancredito del Lazio, l’ente funzionale della Regione Lazio che opera come consorzio di secondo grado preposto alla gestione di leggi e misure di incentivazione all’artigianato. Dal 2011 opera con il Fondo Centrale di Garanzia, ottenendo nel 2012 la qualifica di confidi rating, consentendo ai soci di accedere più facilmente alla controgaranzia pubblica. Nel 2016 Coopfidi ha scelto coraggiosamente di uscire dalla Vigilanza di Banca d’Italia, ponendosi un nuovo obiettivo: essere un confidi ancora più vicino alle imprese socie .Nasce così, nello stesso anno, il Progetto C-Lab finalizzato ad essere utili all’imprese in tutte le sue fasi.

Modefinance (www.modefinance.com) è una fintech con sede a Trieste che opera nel mondo della finanza, sviluppando soluzioni che sfruttano le più avanzate tecnologie in ambito BigData, Analytics, Machine Learning e IA. E’ la prima Fintech a operare come agenzia di rating in Europa ed è l’unica agenzia italiana, e tra le poche al mondo, ad essere stata autorizzata dall’Esma (a ottobre 2016) a emettere valutazioni sul sistema bancario mondiale. Attraverso la propria metodologia proprietaria MORE (Multi Objective Rating Evaluation) modefinance è in grado di fornire la valutazione di oltre 200 milioni di aziende in più di 200 Stati in tutto il mondo. Sono invece circa 25 mila le banche commerciali che possono essere oggetto di valutazione tramite la metodologia “MORE for Banks”. Il capitale sociale è controllato per il 57% dai fondatori e per il restante 43% dal Gruppo Corvallis, società italiana di information technology.