Dalla Regione 19mln di euro per turismo e beni culturali

La Regione Lazio ha avviato due bandi per incentivare le imprese ad investire sull’attrattività turistica. L'obiettivo è di migliorare la ricettività regionale, connettere l’offerta turistica con altre eccellenze del territorio e valorizzare competenze come recupero, preservazione, del patrimonio culturale, ambientale e paesaggistico.

 

Bando Turismo e Beni Culturali

15 milioni di euro a fondo perduto. Due ambiti di intervento: Turismo e Beni Culturali. Per il primo, possono essere presentati progetti orientati a efficientamento energetico delle strutture alberghiere, realizzazione di servizi digitali orientati al turismo (piattaforme digitali per la promozione delle località turistiche del Lazio, o per la prenotazione e gestione) o al miglioramento dell’offerta di ricettività alberghiera (ad esempio l'accessibilità delle strutture per i diversamente abili, il miglioramento dei servizi legati all’enogastronomia e all’Italian Style ecc.).
Per i Beni Culturali i progetti possono essere orientati al miglioramento delle tecnologie di conservazione e restauro o valorizzazione e gestione. Destinatari del bando sono le micro, piccole, medie imprese, le grandi imprese, gli organismi di ricerca e diffusione della conoscenza e le loro eventuali aggregazioni temporanee.

 

Bando Piccolo Credito Turismo

4 milioni di euro a tasso zero destinati al solo settore alberghiero da parte del Fondo Rotativo per il Piccolo Credito, facente parte del programma Fare Lazio. Possono partecipare le PMI costituite da almeno 36 mesi localizzate nel Lazio. I finanziamenti partono da un minimo di 10mila ad un massimo di 50mila euro. Il bando copre investimenti di tipo materiale e immateriale, servizi di consulenza di importo non superiore al 20% del totale delle spese ammissibili e per esigenze di liquidità dell’impresa in misura non superiore al 30% del totale delle spese ammissibili.

Per fissare subito un appuntamento con un nostro esperto scrivi a info@coopfidi.com